Modulo per la riabilitazione

La riabilitazione in seguito a un protesto, cancella totalmente lo stesso, e va richiesta al Presidente del Tribunale di competenza dopo aver adempiuto al pagamento del debito e dopo un anno dalla levata del protesto.

Una volta ottenuta la riabilitazione tramite decreto di riabilitazione, essa viene pubblicata nel Bollettino dei Protesti Cambiari.

Con la richiesta di riabilitazione occorre presentare i seguenti documenti:

  • Visura camerale cumulativa protesti a nome del ricorrente
  • Titolo protestato in originale
  • Quietanza del creditore (con indicazione della somma ricevuta delle spese di protesto e
    interessi, nonché della data del titolo protestato) con firma autenticata dal notaio norma
    di legge in allungamento al verbale di protesto;
  • Istanza di riabilitazione (stampato disponibile in cancelleria);
  • Nota di Iscrizione a ruolo (stampato disponibile in cancelleria).

Inoltre occorre versare un contributo unificato di € 70,00 e disporre di una marca da bollo di € 8,00.

Scarica il modello per la riabilitazione dei protestati.

RICHIESTA DI RIABILITAZIONE PER PROTESTI

© Riproduzione riservata